BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GERMANIA/ La città dove tutti gli abitanti sono neonazisti. Eccetto due

Jamel, nell'ex Germania est, è un paese di soli neo nazisti

naziskin-R400.jpg (Foto)

Jamel, nel Land del Meclemburgo-Pomerania Anteriore, Germania. E' solo un piccolo villaggio non lontano da Wismar sulle rive del Mar Baltico, fino a vent'anni fa parte della Germania Est, quella del socialismo reale. Come in altre zone dell'ex Germania comunista, si è verificato un caso che dà da pensare a sociologi ed esperti di politica.

Qua infatti abbondano i neo nazisti. Come si passi dal marxismo più ortodosso al nazismo è interessante materia di studio, nonostante il fatto che in fondo il partito di Hitler si chiamasse "Nazional Socialista". A Jamel infatti vivono solo neo nazisti e una bella svastica fa capolino sul cartello di benvenuto quando si arriva in città. Tutti nazisti? Non proprio: una coppia, i signori Lohmeyer, giunti qui da alcuni anni, resistono, organizzando ogni anno un bel festival rock nel giardino di casa.

Jamel è il caso limite di una situazione politica che preoccupa seriamente i politici tedeschi. Nel land in questione, membri del Partito Nazional Democratico (neo nazista) siedono in parlamento dal 2006. Le sedi dei partiti democratici sono sistematicamente oggetto di attacchi: bombe di vernice, vetri rotti, scritte infamanti. C'è chi è costretto a girare con la scorta di polizia, i servizi segreti avvertono: il neo nazismo sta crescendo sempre di più nella provincia e nei piccoli centri urbani.

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE DELLA CITTA' DEI NEO NAZISTI


COMMENTI
05/01/2011 - nessuna meraviglia (attilio sangiani)

Augusto Del Noce,già negli anni '70,scriveva ed insegnava che in Italia "c'era stato " viaggio " dal fascismo militante al comunismo militante,e non solo per opportunismo. Lo "scivolo" era offerto da Gramsci e da Togliatti,con i pensatori organici del PCI. Oggi in Germania succede un viaggio all'inverso: dal comunismo al nazionalsocialismo. Per chi conosce la storia della filosofia non fa meraviglia che alcuni passino dall'Heghelismo di destra a quello di sinistra,o viceversa.Sempre di totalirismo "immanentista" si tratta ! Chi non ricorda il patto "Ribbentrop-Molotov" ? In più aggiungiamo il fatto della russificazione forzata di regioni storicamente germaniche,come quelle di Koningsberg,oggi Kaliningrad. da questa città tutta la pololazione tedesca è stata cacciata o uccisa,sostituita da nuva popolazione russa.Non c'è più nulla della Koningsberg di Kant,Eulero,Gauss,...