BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GERMANIA/ La città dove tutti gli abitanti sono neonazisti. Eccetto due

naziskin-R400.jpg (Foto)



Ma mai nessuno avrebbe immaginato un intero paese di nazisti. Qui, a Jamel, infatti spadroneggia un certo Sven Kruger, esponente del Partito Nazional Democratico. Un personaggio talmente inquietante che di fatto è riuscito a spaventare gran parte dei residenti e farli fuggire. Di conseguenza, lui e i suoi accoliti neo nazisti hanno comprato per pochi soldi quasi tutte le case di Jamel.

Quando i signori Lohmeyer si sono qui trasferiti cercando rifugio dalla vita metropolitana, pensavano di trovare solo qualche esponente estremista. Invece hanno trovato case abbandonate, strade sporche, gruppi di skin heads che li salutavano facendo il gesto nazista. Nei boschi circostanti, bisogna fare attenzione a proiettili vaganti: qui infatti si radunano a fare corsi di addestramento armato gli abitanti. Per costoro, Jamel è una "zona liberata".

Qui si festeggia il compleanno di Hitler e quando qualcuno dei vecchi residenti non voleva saperne di andarsene, gli attaccarono delle galline morte sulla porta di casa. Una coppia che voleva trasferirsi qui, fu avvertita: "Vi bruceremo". E così fecero dando alle fiamme l'abitazione prima che potessero stabilircisi.




 


COMMENTI
05/01/2011 - nessuna meraviglia (attilio sangiani)

Augusto Del Noce,già negli anni '70,scriveva ed insegnava che in Italia "c'era stato " viaggio " dal fascismo militante al comunismo militante,e non solo per opportunismo. Lo "scivolo" era offerto da Gramsci e da Togliatti,con i pensatori organici del PCI. Oggi in Germania succede un viaggio all'inverso: dal comunismo al nazionalsocialismo. Per chi conosce la storia della filosofia non fa meraviglia che alcuni passino dall'Heghelismo di destra a quello di sinistra,o viceversa.Sempre di totalirismo "immanentista" si tratta ! Chi non ricorda il patto "Ribbentrop-Molotov" ? In più aggiungiamo il fatto della russificazione forzata di regioni storicamente germaniche,come quelle di Koningsberg,oggi Kaliningrad. da questa città tutta la pololazione tedesca è stata cacciata o uccisa,sostituita da nuva popolazione russa.Non c'è più nulla della Koningsberg di Kant,Eulero,Gauss,...