BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

POLIZIA SHOCK/ Piedi di un bambino di 10 anni incatenati dagli agenti

carabina-r400.jpg(Foto)

 

 

«MAI VISTO UN DELITTO SIMILE» - Il procuratore Steve Knowling ha dichiarato che nella sua lunga carriera non ha mai visto un delitto così efferato compiuto da un bambino, aggiungendo che è «altamente insolito» per un minorenne tenere in camera delle munizioni, ma spiegando che «non è raro che bambini di quest’età vadano a caccia». A raccontare alla polizia come sia avvenuta la lite è stato lo zio materno del bambino di dieci anni, Tony Miller. «Mio nipote non riusciva a gestire la sua rabbia, e mia sorella ha trascurato questi problemi – ha dichiarato -. Era suo figlio e lo amava davvero tanto».

 

Dopo l’omicidio, nella stanza del bambino sono state trovate quattro armi. Sul suo letto c’era una carabina calibro 22, con cui avrebbe ucciso la madre, e un fucile da caccia calibro 12. Sulla rastrelliera dei fucili c’erano inoltre altre due carabine calibro 22. Gli infermieri dell’ambulanza hanno trovato McVay sdraiata a faccia in giù sul pavimento del suo soggiorno, e non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. E’ molto raro che un bambino di quell’età sia sospettato di omicidio. Secondo le statistiche criminali dell’Fbi, nel 2009 11 bambini di età tra i 5 e i 12 anni sono stati accusati di avere ucciso qualcuno: si tratta di 10 bambini e di una bambina.

 

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.