BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL CASO/ 2. Riuscirà la piccola Martina a liberare la Tunisia dagli estremisti?

Pubblicazione:mercoledì 19 ottobre 2011

Foto Ansa Foto Ansa

L’unico partito che a oggi è preparato e Ennadha, il cui primo attore è proprio quel Rachid Ghannouchi, che una volta tornato vuol riprendersi la Tunisia. I seggi verranno attribuiti in numero variante da quattro a dieci, a seconda dei residenti in ciascuna delle 27 circoscrizioni nazionali. Ma la grande novità è che per legge la metà dei candidati dovrà essere di sesso femminile.

Questo però non significa un Parlamento costituito per metà da donne, perché nella maggioranza dei casi le liste eleggeranno solo il capolista di circoscrizione che spesso è uomo. Del resto non avrebbe alcun senso, agli occhi degli estremisti, mettere in posizioni di governo delle donne quando pochi giorni fa colei che ne difendeva i diritti nell’ambito del diritto di famiglia, il più avanzato fino a ieri nei paesi arabi, è stata letteralmente cacciata dopo tanti anni di attività. Un’altra presa in giro colossale, che manda in malora tutto quello che di buono si era pensato sulla rivoluzione in Tunisia: il Paese sta per essere dilaniato da chi altro intento non ha se non quello di realizzare un sogno teocratico dalle tinte più che fosche. E quando i tunisini fuggiti in Italia torneranno, se torneranno, troveranno solo sterpaglia bruciata al posto del gelsomino.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.