BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SPAGNA/ La lezione di Zapatero da non dimenticare alle urne

José Luis Rodriguez Zapatero (Foto Ansa) José Luis Rodriguez Zapatero (Foto Ansa)

E adesso cosa accadrà? La vittoria del centrodestra, che dopotutto merita sostegno per far sì che si possa tornare a una certa normalità, comporterà sicuramente un cambiamento. Un cambiamento chiaro in campo economico, dove si proveranno riforme che con grande difficoltà permetteranno di mantenere un welfare più leggero. Sarà quindi l’occasione per chiedere a questo centrodestra, che spesso è troppo statalista, che ruolo avrà la società civile.

E per quanto riguarda i nuovi diritti? Bisognerà sicuramente lottare perché vengano mantenute le promesse fatte, ivi compresa l’abrogazione della legge sull’aborto. Ma il diritto capisce poco di antropologia. Per questo bisognerà ricordare tutto quello che abbiamo imparato negli ultimi anni. Nel Movimento per la vita spagnolo c’è stato un interessante cambiamento. Si riconosce con realismo che le norme non sono tutto. Senza dubbio c’è l’interesse a cambiare le leggi. Ma interessa, ancor di più, fare un lavoro in favore delle donne, promuovere le politiche reali per accompagnarle, favorire un cambiamento culturale, lavorare sull’educazione sessuale... Il nuovo governo può e deve sostenere un movimento del genere. Un riferimento per coloro che non sanno cosa farsene dei nuovi, falsi, diritti.

© Riproduzione Riservata.