BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DOPO GHEDDAFI/ L'ambasciatore italiano: così possiamo liberare la nuova Libia

Il ministro degli Esteri Franco Frattini in Libia (Ansa) Il ministro degli Esteri Franco Frattini in Libia (Ansa)

L’Italia è da sempre un partner privilegiato della Libia e vi sono molti settori di attività economica, sociale e culturale nei quali i libici hanno sempre desiderato dialogare con interlocutori italiani. A maggior ragione ciò sarà vero d’ora in poi, con il vantaggio che sarà più semplice dar vita a concreti progetti di efficace collaborazione. Lo sviluppo di rapporti economici su basi nuove può solo aiutare una giovane democrazia a crescere. Prevedo anche, come le dicevo, una rilevante intensificazione dei rapporti culturali, soprattutto per quanto riguarda i giovani, categoria d’età che costituisce la maggioranza della popolazione in Libia. Le posso conferamre che i libici uniscono ad un sincero affetto per l’Italia una profonda, autentica gratitudine per il ruolo che abbiamo svolto in questi mesi, e tali sentimenti non possono che alimentare lo sviluppo delle relazioni bilaterali in tutti i settori.


© Riproduzione Riservata.