BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

EGITTO CAOS/ Ronza: "L'esercito è potenza militare, ma anche economica"

Feriti in piazza Tahrir, foto AnsaFeriti in piazza Tahrir, foto Ansa

Qual è il peso delle organizzazioni islamiche più radicali nelle manifestazioni? In vista delle prossime elezioni, si può già capire chi otterrà il maggior numero di consensi?
Sicuramente i Fratelli musulmani che sono nati proprio in Egitto. Sono una forza che è stata capace di mostrare una grande flessibilità, ma hanno un radicamento nelle masse popolari che non ha nessuna altra forza. Ecco perché la sfida che si gioca è una sola: che forze autenticamente democratiche riescano a prendere la maggioranza, o che ottengano risultati tali da indurre le altre forze a tenere conto della loro presenza.
Altrimenti?
Non giocare la carta della democrazia porterà soltanto a bagni di sangue paragonabili a quelli che ha subito l'Algeria. Bisogna sempre ricordare che l'Egitto significa metà del mondo arabo, in termini demografici, ma anche in termini culturali: è il cuore del mondo arabo. Lo sforzo da fare da parte occidentale è sostenere la democrazia tendo conto  che le forze democratiche devono essere capaci di un radicamento popolare.
L'Europa fino a oggi nei confronti della cosiddetta primavera araba sembra sia riuscita solo a fare bombardamenti.
Infatti. Ci sarebbe da interrogarsi su questo, e soprattutto l'Italia dovrebbe farlo. Siamo l'unico Paese del G8 interamente bagnato dal Mediterraneo; abbiamo strettissimi rapporti economici con l'Egitto. Bisogna instaurare una politica mediterranea di sincero aiuto verso questi Paesi del Nord Africa, che sia di aiuto alla loro crescita civile. Senza giocare la carta militare non solo perché non ci appartiene, ma non funziona neanche. E' una situazione aperta, di cui si devono accettare le sfide. La soluzione non può essere una via di forza.
Non è una sfida facile.
Certo che no, le transizioni da un regime all'altro sono sempre difficili e facilmente si sparge del sangue. Anche perché come stiamo vedendo in Egitto non esistono forze dell'ordine adeguate a fronteggiare delle pacifiche manifestazioni, Si usano le forze armate militari ai fini di ordine pubblico: questi sparano e basta.

© Riproduzione Riservata.