BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ORRORE FRANCIA/ Padre chiude in lavatrice figlio di 3 anni: il bimbo muore congelato

Pubblicazione:martedì 29 novembre 2011 - Ultimo aggiornamento:martedì 29 novembre 2011, 10.51

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Shock e orrore per la notizia che arriva dalla Francia, qualcosa che si può immaginare solo in film estremi che vogliono solo amplificare gli incubi della fantasia. Mai, si spera, quanto viene proposto da certe immagini può corrispondere alla realtà. Invece non è così. La violenza sui minori oggi è capace di arrivare a punte di follia inimmaginabili, quello che è accaduto in Francia supera ogni immaginazione e lascia sgomenti a chiedersi fino a che punto può spingersi l'aberrazione umana, specie quando episodi come questi accadono nel contesto familiare, dove dovrebbe esserci il massimo della protezione e dell'affetto nei confronti dei figli. L'episodio in questione è accaduto a  Germigny-l'Evêque, città del distretto di Senna e Marna. Il bambino vittima, un bimbo di appena tre anni, compie un gesto tipico come quello di qualunque bambino di quella età può commettere. Preso dall'invidia, o magari pensando solo a uno scherzo, getta il disegno fatto da un compagno di asilo nel gabinetto della sua scuola. L'insegnante avverte i genitori, inconsapevole di cosa avrebbe scatenato questa comunicazione. Bastièn, così si chiama il piccolo, deve subire un punizione per il gesto che ha compiuto all'asilo. E' quello che decide il padre. Il genitore lo spoglia nudo e lo chiude nella lavatrice accendendo la macchina. Il bambino muore dopo pochi istanti di orrore. Rincasando, la madre che non era sul posto al momento della decisione folle del marito, trova il piccolo ormai morto. Secondo quanto riportano le prime testimonianze non era la prima volta che il bambino veniva punito con decisioni estreme fatte di violenza sadica. La madre, trovato il figlio morto congelato, corre fuori di casa dicendo ai vicini che è caduto dalle scale. Ma la verità emergerà presto. A confessarla la sorellina Maude, cinque anni, che aveva visto la scena, quando il fratellino era stato tirato fuori dalla lavatrice. Le autorità arrestano l'uomo per omicidio di minore di età inferiore ai 15 anni, ma arrestano anche la madre per non aver prestato soccorso al bambino.


  PAG. SUCC. >