BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

IL CASO/ Perché FT, Figaro, El Mundo e Bild fanno "insider trading" sull'Italia?

Fotolia Fotolia

Si parla apertamente di imposizione. Il titolo de “Le Figaro” non lascia spazio a interpretazioni o a spiegazioni complicate: “L'Europa e il Fmi vogliono sorvegliare l'Italia”. Secondo “Le Figaro” il summit del G20 si è trasformato in un vertice europeo "per regolare la questione italiana”. Peccato che il famoso quotidiano parigino si dimentichi di parlare anche della “rissa notturna” tra Angela Merkel e Nicolas Sarkozy sul nuovo ruolo che dovrebbe avere la Bce, sulla macchinosità di questo Fondo salva-Stati che impiegherà qualche mese a entrare in funzione veramente e non si sa bene per quale ragione: cioè se per comperare titoli di Stato o per salvare le banche, soprattutto quelle francesi e tedesche, che hanno in portafoglio miliardi in titoli greci. Sempre sulla stampa francese c'è una piccola stoccata anche per il nuovo Presidente della Bce, l'italiano Mario Draghi, che avrebbe dovuto fare un passo in più nel taglio del costo del denaro. 

Peccato, anche in questo caso, che i francesi si dimentichino del predecessore di Draghi, il loro connazionale Jean Claude Trichet che, sulla politica dei tassi di interessi, dalla primavera del 2008 a oggi, ha fatto quasi ridere tutto il mondo. Più secco il giornale Liberation: “Il Fmi piazza l'Italia sotto sorveglianza”. Mentre l'autorevole Le Monde (più letto all'estero che in Francia) spiega: ”Dopo la Grecia l'Italia, è la terza economia della zona euro che sarà messa sotto sorveglianza”. Non scherzano neppure i “boches”, cioè i tedeschi secondo il nomignolo che gli affibbiano i francesi.