BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SIRIA/ Jean: così i massacri di Assad riaprono la partita Usa-Russia

Pubblicazione:domenica 11 dicembre 2011

Foto Ansa Foto Ansa

E dunque?
La Siria costituisce il vero tallone d'Achille dell'Iran. Fino ad adesso gli sciiti erano all'attacco, hanno conseguito diversi successi grazie agli americani che hanno distrutto l'unico roccaforte che poteva opporsi all'Iran cioè l'esercito di Saddam Hussein, e stanno aumentando la loro influenza con il ritiro americano dall'Iraq. Adesso però sono in difensiva in Siria e proprio in Siria rischiano di subire una sconfitta notevole.
Come mai la Russia sostiene così apertamente la Siria?
La Siria ha rapporti ottimi con l'Iran che a sua volta è sostenuto dalla Russia. E' sempre stata fedele alleato di Mosca anche durante la guerra fredda. L'alleanza fra Turchia e Israele era dovuta al fatto che sia l'esercito siriano che quello iracheno si rifornivano di armi russe ed erano considerati di fatto alleate dell'Urss.
Una miscela esplosiva, quella siriana, dettata dalle tante religioni che la compongono.
Il blocco che sostiene il regime, in particolare le minoranze che sono gli alawiti, circa il 7 per cento, gli sciiti il 10 per cento, i cristiani il 10 e i drusi il 3 è fatto di minoranze che lottano per la vita o per la morte. Quello che è successo a Gheddafi e ai suoi e che sta ancora continuando con le vendette in corso, sicuramente li ha istigati a combattere fino alla fine, cioè fino a quando hanno speranza di sopravvivere. Il Consiglio nazionale siriano, quelli dei ribelli, è molto radicale: la parola d'ordine dell'esercito della Siria libera è: gli alawiti sulle montagne, i cristiani in Libano. Di conseguenza i cristiani siriani temono di fare la fine che hanno fatto i caldei in Iraq o che stanno facendo i copti in Egitto. La cosiddetta primavera araba porterà verosimilmente dei regimi radicali sunniti molto più rigidi dei regimi secolari del partito Baath. Ricordiamoci che tra i fondatori di questo partito c'era un cristiano.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.