BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

IRAN/ Manifestazioni a Teheran, un morto negli scontri, la rivolta su Twitter

Il dittatore iraniano, foto AnsaIl dittatore iraniano, foto Ansa

Il Dipartimento di Stato americano ha cominciato a inviare messaggi in farsi su Twitter agli iraniani, consapevole dello "storico ruolo" svolto fin qui dai social network nelle proteste. Il flusso è cominciato domenica, quando gli Usa hanno accusato il regime di Teheran di ipocrisia perché, mentre a parole ha appoggiato le rivolte anti-governative in Egitto, ha poi cercato di soffocare le manifestazioni organizzate in Iran a sostegno delle rivolte popolari che stanno dilagando in tutto il Medio Oriente.

L'ultimo 'tweet', oggi, mentre da Teheran arrivavano le prime notizie degli scontri tra forze dell'ordine e manifestanti: sull'account, USAdarFarsi, Washington ha invitato Teheran a permettere "alle persone che godono degli stessi diritti universali di riunirsi pacificamente e di manifestare come al Cairo".

© Riproduzione Riservata.