BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

OHIO/ Uccide tre persone e un cane e ne nasconde i cadaveri in un albero cavo

Ha ucciso due donne, un bambino di 11 anni e il loro cane e, dopo averne smembrato i resti, li ha nascosti in un albero cavo alto 18 metri. L’assassino, un ex detenuto di 30 anni, in questi giorni ha confessato il triplice omicidio avvenuto in novembre, raccontando alla polizia tutti gli agghiaccianti dettagli del suo efferato delitto

I cadaveri erano nascosti in un albero cavo I cadaveri erano nascosti in un albero cavo

Ha ucciso due donne, un bambino di 11 anni e il loro cane e, dopo averne smembrato i resti, li ha nascosti in un albero cavo alto 18 metri. L’assassino, un ex detenuto di 30 anni, in questi giorni ha confessato il triplice omicidio avvenuto in novembre, raccontando alla polizia tutti gli agghiaccianti dettagli del suo efferato delitto.


TRIPLICE OMICIDIO - La vicenda è accaduta in Ohio, negli Stati Uniti, dopo un tentativo di furto riuscito male. Matthew Hoffman ha ammesso di avere ucciso Stephanie Sprang, 41 anni, la sua amica Tina Herrmann, 32 anni, e il figlio 11enne della Herrmann, Kody Maynard. Il sito web aolnews.com ha pubblicato ampi stralci della confessione lunga quattro pagine redatta da Hoffman. Tagliaboschi disoccupato, la notte del 9 novembre ha dormito in un sacco a pelo a circa 60 miglia da Columbus. La mattina seguente, ha atteso nascosto vicino alla casa delle vittime, finché tutti i proprietari sono usciti, e quindi è sgattaiolato dentro passando dal garage.
 

FURIA CRIMINALE - «La porta non era chiusa del tutto, e quindi sono entrato», ha dichiarato Hoffman. Aggiungendo di avere trascorso circa un’ora cercando degli oggetti di valore, ma senza trovare nulla. Si trovava nella camera da letto, preparandosi a lasciare la casa, quando è entrata la signora Herrmann. «L’ho affrontata e l’ho spintonata contro il letto a faccia in giù – ha rivelato -. Avevo un manganello e ho cercato di darle il colpo di grazia. L’ho colpita un paio di volte alla testa, ma non è svenuta. Le cose non andavano come dovevano, e ho iniziato ad andare nel panico».