BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

L'ISOLA DI SARK/ Dove non ci sono luci, macchine, ma un grande cielo nero

Pubblicazione:

L'Isola di Sark  L'Isola di Sark

Ci si arriva solo in traghetto da Guernsey, quindi i turisti sono costretti a spostarsi su veicoli trainati da trattori. Non solo visitatori però: sull’isola pullulano gli uomini d’affari. Sark è infatti un paradiso fiscale tra i meno noti e più appetiti. Dunque piogge di denari arrivano sull’isola. Il cielo buio di Sark invece non è ancora sfruttato a dovere. Il Regno Unito ha infatti il suo telescopio nazionale a Las Palmas, nelle Canarie. In Spagna dunque, a migliaia di chilometri di distanza. Forse però, ora che la qualità del buio di Sark è certificata d.o.c., il governo Cameron penserà bene di impiantare un osservatorio anche in questa minuscola isola della Manica.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.