BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IL CASO/ George e Laila, palestinese lui, israeliana lei: sposi con divieto di luna di miele...

Pubblicazione:lunedì 21 febbraio 2011

La costruzione del muro che divide Israele dai territori palestinesi, foto Ansa La costruzione del muro che divide Israele dai territori palestinesi, foto Ansa

Si mettono a scherzare, non capiscono come un fatto così banale possa suscitare tanto interesse. In fin dei conti si sono sposati e questo basta. Sono felici. I veri problemi nascono adesso. “La nazionalità dei figli, il problema dei permessi per viaggiare, la richiesta da presentare a Israele per il congiungimento della famiglia…”.

Passaggi che richiedono una lotta contro le intricate procedure burocratiche. Tante, troppe incertezza, ma un desiderio sul futuro molto chiaro “Avere una famiglia, dei figli, la serenità”. Non la luna, direbbe Fiordaliso, ma una famiglia. La cosa più normale di questo mondo. “Non sappiamo se vedremo un cambiamento in questo paese, quello che sta accadendo adesso ci preoccupa (si riferiscono ai recenti fatti accaduti in Egitto, ndr.). Forse lo vedranno i nostri figli”. Ma questo adesso non importa. Sono tornati. Si abbracciano, e li osservo mente si avviano insieme verso casa. Uniti finchè “morte non li separi”. O, se preferite, qualche legge...


(Andrea Avveduto)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.