BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LIBIA/ Basi militari in massima allerta. La Russa: manderemo unità logistica

Pubblicazione:lunedì 21 febbraio 2011

Foto Ansa Foto Ansa

IN ALLERTA LE BASI NATO IN ITALIA - Le basi militari  in Italia sarebbero state poste in massima allerta.

 

Lo sprofondamento nel caos della Libia rischia di coinvolgere, anche se non è ancora chiaro in che misura, l’Italia. Da una lato, il governo, per bocca del ministro della Difesa Ignazio La Russa, annuncia: «Abbiamo predisposto l'invio di una piccola unità logistica in Libia: martedì sera avremo una riunione interministeriale con Maroni e Frattini, con cui sono in contatto continuo». Frattini, dal canto suo, aveva auspicato che l’Europa non intervenissimo, confidando in una riappacificazione e nella redazione di una costituzione come affermato dal figlio di Gheddafi. «L'Europa non deve esportare la democrazia. Noi vogliamo sostenere il processo democratico, ma non dobbiamo dire: questo è il nostro modello europeo, prendetelo. Non sarebbe rispettoso dell'indipendenza del popolo, della sua ownership», aveva detto Frattini.

 

Ma la cosa, in effeti, più preoccupante e significativa, il fato che le basi militari sul suolo italiano sono state messe in stato di massima allerta, dopo che oggi due elicotteri e due aerei libici sono atterrati a Malta. Aerei militari italiani si starebbero spostando nel sud del Paese.

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO


  PAG. SUCC. >