BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LIBIA/ Martinelli (Vicario apostolico): è in atto una rivolta generazionale

Il vicario apostolico in Libia parla della situazione nel Paese, giudicando le manifestazioni una rivolta generazionale.

Foto Ansa Foto Ansa

PARLA IL VICARIO APOSTOLICO IN LIBIA - Il vicario apostolico in Libia parla della situazione nel Paese, giudicando le manifestazioni una rivolta generazionale.

 

Monsignor Giovanni Innocenzo Martinelli, vicario apostolico di Tripoli, all'agenzia cattolica MISNA rivela la sua interpretazione delle manifestazioni contro il regime di Gheddafi: «Quella in atto – dice - è a mio avviso una rivolta generazionale. La voce di questi giovani va ascoltata e loro vanno aiutati. Anche se la situazione economica della Libia non è delle peggiori, i giovani cercano una speranza per il futuro».

 

 

Martinelli ha spiegato di essersi recato dal proprio quartiere, Dahara, a quello di Gurgi per la santa messa di non avere «notato particolari disordini o contestazioni». Secondo il vescovo, molte informazioni sono decisamente difficili da verificare, mentre «molte cose dette sono inesatte come ad esempio notizie secondo le quali la cattedrale e l'aeroporto sarebbero stati bombardati, che a me non risultano affatto».

 

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO