BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

EGITTO/ Raggiunto un accordo tra governo e opposizioni

Pubblicazione:

Foto: Imagoeconomica  Foto: Imagoeconomica

EGITTO: L’ARCCORDO CON LE OPPOSIZIONI - Il governo ha raggiunto un accordo con le opposizioni – tra cui ci son anche i Fratelli musulmani - in cui si impegna ad attuare le riforme richieste dai manifestanti.


Un comitato che, entro marzo, si riunirà per realizzare la riforme costituzionali in Egitto: è il punto principale dell’accordo sottoscritto tra il vicepresidente Omar Suleiman e i partiti d’opposizione, compresi i Fratelli musulmani. Stando al documento alla base della prosecuzione del dialogo, cesserà lo stato di emergenza in vigore dal 1981, i responsabili degli incidenti di questi giorni saranno perseguiti, e saranno rinviati a giudizio tutti i politici e i funzionari ritenuti colpevoli di corruzione e della repressione delle proteste.


Mubarak, inoltre, non si ricandiderà, mentre saranno riformati gli articoli 76 e 77 e la legge elettorale. Per garantire l’effettiva realizzabilità di quest’ultimo punto, della commissione prevista dall’accordo faranno parte anche dei giudici.

 


CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 



  PAG. SUCC. >