BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TIBET/ Il Dalai Lama lascia il suo incarico politico. “Il capo del governo, eletto democraticamente”

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa

Nel novembre scorso, in un’intervista, aveva riferito che entro sei mesi avrebbe abdicato dal suo ruolo politico, sottolineando le oppressioni cui sono sottoposti i tibetani e il «profondo risentimento contro le politiche ufficiali».

 

Tenzin Gyatso aveva auspicato che si riprendesse a inviare delegazioni in Tibet per verificare le condizioni di vita di chi vi risiede, assieme a rappresentanti di organismi internazionali. La guida dei buddisti si era anche detto disposto a rinunciare allì’indipendenza del proprio Paese in cambio di una sostanziale autonomia. «Usa la bandiera della religione per coprire le sue attività secessionistiche», è stato il commento di Pechino alla decisione di ritirarsi, definendola «un trucco per ingannare la comunità internazionale».

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.