BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DISASTRO GIAPPONE/ Segnali di miglioramento. La centrale di Fukushima sarà disattivata

Foto Ansa Foto Ansa

L’acqua di mare, (che si è reso necessario utilizzare dal momento che l’impianto elettrico di emergenza è saltato a causa del terremoto, assieme al sistema diesel di pompaggio dell’acqua), rende i reattori inutilizzabili.

 

«Tepco – si legge sul quotidiano - aveva già pensato all'uso dell'acqua di mare per raffreddare uno dei suoi sei reattori almeno dallo scorso sabato mattina (il giorno dopo l terremoto ndr.) ma non l'ha fatto fino alla sera quando non gli è stato ordinato dal premier». Inoltre «Hanno atteso fino all'indomani per usare l'acqua salata sugli altri reattori». Tepco avrebbe «esitato perche ha cercato di proteggere i suoi asset». Le rivelazioni al Journal sono state fatte da Akiera Omoto, un ex dirigente della società, e attuale membro della Commissione Giapponese per l'Energia Atomica.

 

© Riproduzione Riservata.