BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GIAPPONE/ Fumo nero dal reattore 3. Contaminata l’acqua di Tokio, pericolo per i bimbi

Foto Ansa Foto Ansa

Nel frattempo, l’Agenzia atomica internazionale ha reso noto che i livelli di radioattività sono rimasti pressoché invariati. Cresce, in ogni caso, la preoccupazione per la sicurezza alimentare. E’ stato trovato, infatti, dallo iodio radioattivo nelle acque di Tokio, ad un livello considerato pericoloso per la salute dei bambini. In precedenza, sono stati riscontrati livelli di tossicità alti in 11 ortaggi nei pressi della centrale, che si trova a 240 chilometri dalla Capitale.

Cresce, infine, ancora il bilancio delle vittime: secondo i dati ufficiali forniti dalla polizia giapponese, sono 9.408 e 14.716 i dispersi. Le vittime della sola prefettura di Miyagi, la più colpita, tuttavia, sarebbero 15mila nella sua sola regione. Altissimi i costi anche in termii economici, che si attesterebbero su una cifra compresa tra i 190 e i 309 miliardi di dollari, con calo del Pil dello 0,5%

© Riproduzione Riservata.