BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

UK/ Padre dice alla moglie «Hai dieci secondi per dire addio a tua figlia», poi la uccide

Pubblicazione:giovedì 3 marzo 2011

Il fiume Avon a Evesham Il fiume Avon a Evesham

GRIDA TERRORIZZATE - I testimoni hanno quindi sentito i piccoli «gridare e lamentarsi», mentre Grady dirigeva l’auto verso il fiume Avon. Le persone del posto hanno quindi visto l’auto attraversare un campo per prendere la rincorsa verso la riva del fiume, prima di invertire la direzione. A quel punto Christopher ha premuto sull’acceleratore a tavoletta, lanciandosi a tutta velocità nell’acqua la cui temperatura era di soli 4 gradi. Quando l’auto è affondata, uno dei bambini è stato visto sbattere contro il lunotto posteriore, senza però riuscire a restare a galla. Grady è uscito dalla macchina e ha spinto fuori Ryan prima di nuotare verso la riva.

 

«COSA HO FATTO, VOGLIO MORIRE» - Ryan è finito nuovamente sott’acqua, ma un agente della polizia si è tuffato riuscendo a salvarlo. La nebbia e l’acqua gelida hanno ostacolato gli sforzi dei vigili del fuoco per liberare Gabrielle. Grady, che è stato arrestato sul posto, avrebbe dichiarato a un soccorritore dell’ambulanza: «Ho ucciso i miei figli… che cosa ho fatto… voglio morire». Nell’auto sono stati trovati diversi messaggi che rivelerebbero che il padre aveva intenzione di suicidarsi. Grady però respinge le accuse di omicidio e tentato omicidio. Il processo continua.

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
04/03/2011 - Senza giudizio, non c'è liberazione! (Elisabetta Villa)

A me i fatti non bastano, c'è bisogno di qualcuno che aiuti capire cosa c'è sotto sotto nel cuore dell'uomo anche dopo un fatto del genere!