BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LIBIA/ Gheddafi scaglia i carri armati contro la popolazione di Zawyia. E’ strage

Pubblicazione:sabato 5 marzo 2011

Foto Ansa Foto Ansa

GHEDDAFI LANCIA I CARRI ARMATI CONTRO LA FOLLA - Gheddafi, contro i civili di Zawyia, in mano agli insorti, ha scatenato i carri armati che hanno aperto il fuoco sulla folla. Si è verificata l’ennesima strage.

 

 

Gheddafi,  con folle lucidità, non retrocede di un millimetro, prosegue nella sua brutale controffensiva e implementa il livello di violenza nella repressione degli insorti. Le milizie fedeli al rais hanno scatenato i carri armati contro la folla, a Zawyia, 60 chilometri a ovest di Tripoli. E’ strage. I mezzi blindati hanno aperto il fuoco sui civili. La città è ormai in mano agli oppositori al regime, ma è circondata dai filogovernativi. Sono stati usati, contro i cittadini presenti sulla piazza centrale della città, anche i mortai.

 

Le milizie fedeli a Gheddafi, composte in gran parte da mercenarie, continuano ad ammazzare senza pietà i cittadini per le strade. L’assedio sarebbe guidato da due battaglioni, di cui uno sarebbe un corpo d’elite comandato da Khamis, uno dei figli di Gheddafi. «Ci sono pesanti bombardamenti sulla città con carri armati, armi pesanti e mortai mentre i ribelli stanno cercando di resistere con mezzi di fortuna.

 

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO


  PAG. SUCC. >