BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VIETNAM/ La polizia impedisce a due donne di rilasciare un’intervista ai giornali

Pubblicazione:lunedì 7 marzo 2011

Manifestanti in Vietnam Manifestanti in Vietnam

Il 21 e 22 febbraio 2011 alcune centinaia di vietnamiti, provenienti dalle province intorno  a Saigon (oggi Ho Chi Minh ville), si sono radunati davanti al palazzo del governo, per chiedere giustizia. Si tratta di persone che da anni attendono l’adempimento di quanto è stato loro promesso, come una signora, soldatessa comunista, che ancora aspetta la pensione di invalidità a cui ha diritto per essere stata ferita. Il giornalista  Thomas Viet, della testata dei Redentoristi VRNs, ha intervistato telefonicamente due donne, la signora Ni di Ben Tre e la signora Da di Saigon. Durante la telefonata con la signora Ni, la polizia è entrata in casa ed ha posto termine al colloquio.

 

La due signore hanno spiegato che i manifestanti chiedevano giustizia per i firmatari di una protesta. Si tratta di persone che da anni aspettano che il governo versi loro le pensioni, a cui hanno diritto (qualcuno aspetta da 14 anni).

La polizia è intervenuta minacciando di arrestare i manifestanti, riportandoli di forza alle loro case con le auto della polizia ed impedendo loro di ritornare a Saigon.

Fonte: http://www.chuacuuthe.com/?p=14674



© Riproduzione Riservata.