BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

NUCLEARE GIAPPONE/ L’incidente di Fukushima raggiunge “livello 7”. E’ il massimo, come Chernobyl

L’Agenzia per la sicurezza nucleare giapponese ha innalzato a “livello 7” l’incidente della centrale di Fukushima, il massimo raggiungibile, lo stesso di Chernobyl.

Foto Ansa Foto Ansa

L’Agenzia per la sicurezza nucleare giapponese ha innalzato a “livello 7” l’incidente della centrale di Fukushima, il massimo raggiungibile, lo stesso di Chernobyl.

Finora si trattava di indiscrezioni della stampa. Ora il governo nipponico ha ufficializzato. E’ stato innalzato a 7 il livello dell’incidente all’impianto di Fukushima. L’agenzia giapponese per la sicurezza nucleare ha conferito, quindi, all’emergenza il livello massimo, il medesimo della tragedia di Chernobyl del 1986, il più grave che si è mai verificato nella storia.

«La perdita radioattiva non si è ancora arrestata completamente e la nostra preoccupazione è che possa anche superare Chernobyl», ha dichiarato un funzionario della società. In ogni caso, ha fatto ancora presente la società, il livello delle radiazioni emesse corrisponde, ad oggi, a solo il 10 per cento di quelle sviluppatesi in seguito al collasso di Chernobyl. Nel frattempo, in Giappone, una nuova scossa di terremoto è stata registrata con magnitudo 6.3. Il suo epicentro è stato individuato nella prefettura di Fukushima, dove ha sede la centrale. Ieri, la zona era stata colpita da un sisma di magnitudo 7.