BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CRISTIANI PERSEGUITATI/ India – Censita la comunità cattolica. Si temono nuovi attacchi

Foto Ansa Foto Ansa

«Non sappiamo le ragioni e le conseguenze che potrebbe avere il provvedimento», ha dichiarato il portavoce della Conferenza episcopale in India, padre Joseph Babu Karakombil. «Una simile iniziativa venne presa nel Gujarat nel 1998 e si è verificata anche in altre occasioni e che furono atti che prepararono una massiccia offensiva degli estremisti indù contro i cristiani» ha aggiunto, sottolineando come il partito al potere nello Stato, il Baratiya Janata Party (Bjp), continui a «perseguire un'agenda nazionalista e a sostenere i gruppi fondamentalisti».

La comunità cattolica ha chiesto di fermare i censimenti, mentre, in attesa della Pasqua, c’è preoccupazione per possibili nuovi attacchi: «Temiamo - ha detto il portavoce - che negli Stati indiani dove il Bjp è al potere possano verificarsi incidenti anticristiani. I gruppi fondamentalisti sono molto forti e ricevono finanziamenti da Paesi stranieri per perseguire i propri scopi».

© Riproduzione Riservata.