BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VIA CRUCIS/ Rio de Janeiro, Salvador de Bahia, Sao Paulo: il silenzio e i canti che stupiscono nel chiasso delle città

Pubblicazione:

La Via Crucis a Rio  La Via Crucis a Rio

Un fatto così è commovente, invita e chiede la presenza di tutti, anche di coloro che sono lontani. Ciò dimostra che Cristo riaccade ogni giorno, e questo ci fa riprendere le cose di ogni giorno con una vivacità straordinaria, come è stato per molti di noi.

Per Milena Nunes, "partecipare alla Via Sacra, mi ha fatto per la prima volta desiderare di stare davanti all'intensità della morte di Cristo, di frequentare la messa di Pasqua e di viverla interamente, questa consapevolezza, ha fatto la differenza."

(A cura di Regina Nunes)

 

Sao Paulo: “Noi abbiamo bisogno di Lui per stare in piedi”


La Via Crucis promossa dalla comunità di Comunione e Liberazione di Sao Paulo ha percorso alcune delle principali vie della zona ovest della città.


Il gesto, partendo della chiesa di Nossa Senhora de Fatima, è stato accompagnato dal silenzio che destava la curiosità in quelli che lavorano e vivono in queste zone oppure semplicemente passegiavano per la strada. Ad ogni stazione sono stati cantati i canti della tradizione cattolica, letti i testi evangelici e i brani del Mistero della Carità di Giovanna d'Arco, di Charles Péguy, che ha aiutato i partecipanti a entrare di più nel senso del gesto.

Circa 400 persone hanno partecipato alla Via Crucis che è finita nella chiesa del Coração Imaculado de Maria, conosciuta come la Cappella della PUC-SP.

Un momento commovente è stato quando due barboni, vedendoci passare, si sono alzati in piedi, hanno fatto il segno della croce ed uno di loro ha detto: “Noi abbiamo bisogno di Lui per stare in piedi”.

(A cura di Carolina Oliveira)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >