BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DISASTRO GIAPPONE/ Il terremoto sposta porzione del fondale oceanico di 24 metri

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa

ll governo dichiara che avrebbe dovuto fornire informazioni più dettagliate sulla contaminazione dell’oceano, mentre continua il riversamento in mare di 11.500 tonnellate di acqua contaminata, la stessa usata per raffreddare le barre di combustibile surriscaldate e per la quale non c’è più spazio nel’impianto, per lo stoccaggio.  La situazione dei reattori danneggiati, tuttavia, sarebbe bel lungi dall’essere sotto controllo. Dalla prima volta dall’inizio della crisi, inoltre, il governo ha fatto sapere che non esclude restrizioni sugli alimenti che provengono dal mare, dopo che sono stati trovati pesci contaminati dalle radiazioni in acque molto a sud, ben lontane, quindi, dalla centrale.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.