BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LIBIA/ Video, riappare Gheddafi. La Nato affonda 8 navi da guerra

Otto navi da guerra di Gheddafi sono state affondate. L’operazione è stata eseguita da una serie di raid aerei notturni. In un video, riappare Gheddafi.

Foto Ansa Foto Ansa

IL VIDEO IN CUI RIAPPARE GHEDDAFI - Otto navi da guerra di Gheddafi sono state affondate. L’operazione è stata eseguita da una serie di raid aerei notturni. La Nato ha bombardato i porti di Tripoli, Homs e Sirte. L'ammiraglio Russell Harding, vice comandante della missione Unified Protector, ha ribadito un concetto necessario a sottolineare la persistenza della missione all’interno dei limiti imposti dalla risoluzione Onu:  «tutti gli obiettivi della Nato – ha detto - sono di natura militare e direttamente legati ai sistematici attacchi del regime del Raìs contro i civili». I raid notturni, di cui la Nato ha dato ieri notizia, sarebbero stati effettuati «in considerazione dell'escalation nell'uso della forza navale  la Nato non ha avuto altra scelta che agire con decisione per proteggere la popolazione civile della Libia e le propri forze marittime». In particolare, le navi affondate, «erano navi da guerra senza alcuna struttura civile». Nel frattempo, è riapparso Gheddafi. O, quantomeno, colui che si vuol far credere sia Gheddafi. La tv libica ha diffuso delle immagini in cui si vede il raiss parlare con Mohamed Ahmed Al Sharif, segretario generale del World Islamic Call Society, un organismo creato dal Colonnello. Completamente vestito di nero, con gli occhiali da sole e apparentemente in buona salute, ha fatto nascere più di un sospetto che si trattasse di un sosia. Sullo sfondo del luogo in cui i due parlano, si vede una televisione in cui appare la data del 19 maggio.