BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

SCENARIO/ Herzog: lo spettro di Bin Laden prepara la "guerra" a Gaza

Osama Bin Laden (Ansa)Osama Bin Laden (Ansa)

 

E’ un matrimonio di convenienza. Hamas è preoccupata, ma ci sono tre ragioni per cui ha accettato di firmare il documento. In primo luogo, questo è ciò che la maggioranza dei palestinesi domanda oggi. Inoltre, sente il governo egiziano molto più favorevole nei suoi confronti, mentre in passato temeva che Mubarak stesse tendendo una trappola. Infine stanno giocando un ruolo anche gli eventi in Siria. L’ufficio politico di Hamas si trova infatti in Siria, e il partito palestinese ha paura di perdere l’appoggio di Damasco, come conseguenza delle rivolte. Per tutte queste ragioni hanno accettato la riconciliazione.

Ma ritiene che il piano di unità nazionale avrà successo?

Sarà impossibile per Fatah e Hamas riuscire a ricomporre le differenze fondamentali che li contraddistinguono, trasferendo questo accordo in una realtà sul territorio. Questo non significa che non manterranno un’unità di facciata per alcuni mesi. Ovviamente il fatto che Hamas pubblicamente abbia espresso dispiacere per Bin Laden penso che imbarazzi le autorità palestinesi e mostri ancora di più queste differenze. Ma la vera difficoltà per i palestinesi è arrivare davvero a una sola autorità, una sola legge e una sola forza dell’ordine. Per ora la realtà non è questa e sono scettico sul fatto che lo diventi in futuro.

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.