BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

PAKISTAN/ Morto Bin Laden, ci prendono a sassate. La testimonianza del cristiano Nasir

Foto AnsaFoto Ansa

Non solo. Ogni volta che il suo telefono squilla, sussulta. «Chiudete la vostra Chiesa o ve la bruceremo»,  ha ribadito una voce dall’altro capo della cornetta, l’ultima volta che ha risposto. Di avvisare la polizia, non se ne parla. Dicono che «hanno cose più importanti da risolvere». E così, Nasir e la sua famiglia, diventano bersaglio, loro come tantissimi altri, dell’estremismo islamico. «Noi – conclude - non siamo filoamericani, non siamo nemmeno contro gli americani, vorremmo solo vivere sereni la nostra fede nel nostro paese: vi prego aiutateci».

© Riproduzione Riservata.