BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GRECIA / Via al rimpasto di governo. Venizelos alle Finanze, Papaconstantinu all’ambiente

Pubblicazione:

Evangelos Venizelos (d) e George Papaconstantinou (s)  - Ansa  Evangelos Venizelos (d) e George Papaconstantinou (s) - Ansa

GRECIA – RIMPASTO DI GOVERNO - Si è dato il via, il Grecia, all’atteso rimpasto di governo. La tensione è alle stelle e il provvedimento si è reso necessario per stemperare gli animi, infuocati dalle misure di austerity necessarie per far fronte agli impegni presi con l’Europa e l’Fmi in cambio di un pacchetto di sostegni. George Papandreu resta il primo ministro del governo monocolore socialista. Viene sostituta la poltrona chiave del ministero delle Finanze. Al posto del contestatissimo George Papaconstantinu, trasferito all'Ambiente, entra Evangelos Venizelos, che assumerà anche l’incarico di vicepremier. Si tratta dell’attuale ministro della Difesa che, quattro anni fa sfidò il primo ministro per la leadership del Partito socialista. In passato è stato anche portavoce del governo, ministro dello sviluppo, e della cultura. Il suo compito sarà quello di far passare il sostanzioso pacchetto di tagli, pari a 28 miliardi di euro, da attuarsi tra il 2012 e il 2015.  Al posto di  Venizelos, alla Difesa andrà Panos Beglitis. Il ministero degli Esteri sarà dato in mano a Stravros Lambrinidis,  europarlamentare socialista che si avvicenderà con Dimitris Droutsas, mentre Haris Kastanidis sarà il nuovo ministro dell’Interno. 


  PAG. SUCC. >