BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ELENA BONNER/ E' morta la vedova di Sakharov, aveva 88 anni

Pubblicazione:

Elena Bonner con il marito Sakharov  Elena Bonner con il marito Sakharov

ELENA BONNER LA MORTE - E' scomparsa Elena Bonner, la vedova del dissidente nonché scienziato - cosiddetto "padre pentito della bomba all'idrogeno" - Andrej Sakharov. Aveva 88 anni e da decenni viveva negli Stati Uniti. Simbolo della lotta per la libertà e la dissidenza  in Unione Sovietica, Elena Bonner non era mai stata accolta con simpatia neppure dai vari presidenti andati al potere in Russia dopo il crollo del comunismo, da Eltsin a Putin, tanto che aveva deciso di rimanere in America. E' morta in un ospedale di Boston. Adesso la sua bara sta tornando a Mosca, alla Fondazione Sakharov dove la attendono tanti militanti della lotta al comunismo. Il padre della Bonner, un ebreo armeno ma anche autorevole membro del comitato comunista, fu una delle tante vittime della repressione staliniana. Venne infatti arrestato e ucciso quando lei aveva solo 14 anni, nel 1937. La madre fu condannata a otto anni di lavori forzati e poi mandata in esilio. Esilio fu anche la sorte di Elena, nonostante i meriti raccolti all'interno del Partito comunista durante l'era Krushov. Ma fu solo un momento, specie quando nel 1972 sposò Andrej Sacharov, fisico di fama internazionale che aveva messo in piedi un comitato per i diritti civili.




  PAG. SUCC. >