BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MYANMAR/ Il governo ad Aung San Suu Kyi: stop all’attività politica

Pubblicazione:mercoledì 29 giugno 2011 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 29 giugno 2011, 11.26

Foto Ansa Foto Ansa

Lo Slorc (Consiglio di restaurazione della legge e dell’ordine di stato), supportato dall’esercito, semplicemente invalidò le elezioni, incarcerò tutti gli esponenti del partito e diede a Suu kyi i domiciliari. Da allora, la sua vita si è altalenata tra la prigionia domestica e saltuarie liberazioni, per poi essere liberata definitivamente a novembre scorso, ad una settimana dalle ennesime elezioni farsa.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.