BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PUERTA DEL SOL/ Come si trasforma il fuoco anarchico in riformismo?

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Le proteste di piazza a Madrid (Foto Ansa)  Le proteste di piazza a Madrid (Foto Ansa)

In un recente articolo su El País, Rosa Montero sottolineava l’importanza del fatto che il “capitale sociale” che il movimento del 15-M ha messo in moto sia canalizzato attraverso iniziative concrete. Le iniziative proposte per le assemblee sono fondamentalmente contestatarie: boicottaggio di tutto quello che c’è.
Se si vuole che il desiderio di protagonismo sociale di quel magma di persone che hanno raggiunto Sol sperando in una novità rimanga (tanti, purtroppo, se ne sono già andati, più scettici di prima) e sia capace di costruire bisogna cambiare logica. Ci vogliono certamente delle riforme elettorali (il bisogno delle liste aperte sembra imporsi sempre più evidentemente) e strutturali. Ma dall’utopismo antisistema –di matrice in fondo statalista- bisogna passare all’azione quotidiana e paziente, quella di tanti spagnoli che hanno saputo reinventarsi per arrivare con i soldi alla fine del mese: cambiando lavoro o ripensando quello che avevano, imparando lingue e andando all’estero o imparando a vivere con meno. È quella la forza sociale di cui ha bisogno la Spagna.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.