BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAKISTAN/ Farah: la ragazza cristiana rimane prigioniera per legge

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

PAKISTAN FARAH PRIGIONIERA - Il fatto è che una donna incinta che volesse "ripudiare" il marito, in Pakistan vivrebbe il resto della sua vita segnata da tutta la società:  vivrebbe come una reietta, abbandonata da tutti. La speranza è che adesso Frah, nei limiti del possibile, viva una vita normale, E' usanza infatti dei musulmani di rapire le ragazze cristiane, e dopo averle obbligate a sposarsi, indurle alla prostituzione. Secondo fonti locali, Farah sarebbe infatti vittima di una organizzazione che traffica in ragazze squille, vendute a uomini politici islamici.

© Riproduzione Riservata.