BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INFERMIERA KILLER/ Due nuove vittime, si allarga il cerchio delle indagini

Pubblicazione:venerdì 22 luglio 2011

Rebecca Leighton Rebecca Leighton

DOPPIA PERSONALITA’ - Un altro paziente di 41 anni è in gravi condizioni: anche lui avrebbe ricevuto la soluzione salina contaminata. Sulla sua pagina di Facebook, l’infermiera parlava spesso con gli amici del fatto che i turni di notte le impedivano di uscire e divertirsi come avrebbe desiderato. Ora le indagini, legate all'inizio a tre decessi, si stanno allargando. Come dichiarato da fonti della polizia, citate dall’Adnkronos, «anche se il focus della nostra indagine è sulle morti avvenute questo mese, riesamineremo un certo numero di morti verificatesi nella struttura nelle settimane e nei mesi scorsi, per capire se ci sono elementi sospetti». L’inchiesta sarebbe partita da un'altra infermiera, che ha osservato un numero anomalo di pazienti con un'inspiegabile carenza di zuccheri nel sangue. La Leighton lavorava in uno dei reparti al centro dell'inchiesta, e sui tabloid inglesi sono uscite diverse foto che riprendono la 27enne durante le sue folli serate nei locali. Intanto proprio su Internet si moltiplicano gli attestati di stima e fiducia della famiglia e degli amici della giovane, descritta dai colleghi come «diligente» e «devota». Non è chiaro però devota a che cosa, soprattutto se si guardano le sue foto pubblicate su Facebook. Fatto sta che lo zio della Leighton, Goeffrey Sweetman, ha dichiarato riferendosi alla nipote: «Becki è una ragazza amabile, dal cuore d’oro, un membro amichevole e amabile della famiglia. Non credo che sia un’assassina».

 

(Pietro Vernizzi)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.