BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GRAN BRETAGNA/ Un uomo si uccide: l'indovina lo aspetta dall'al di là

Un uomo inglese dice a una indovina che vuole suicidarsi. Lei le dà la sua benedizione e lo invita a venirla a trovare dall'al di là per bere un the insieme

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Una storia che ha dell'incredibile. Una indovina dà la sua benedizione al suicidio di un un suo cliente, poi lo rassicura: quando sarai nell'al di là vieni a trovarmi che ci prendiamo un the

Terry Day, 60 anni, pensava da tempo al suicidio. L'uomo era originario di Bristol. Per qualche motivo frequentava una veggente, una indovina. Nei suoi incontri perlopiù telefonici con la donna, una certa Jane Stack (nome d'arte Elizabeth English), le aveva parlato del suo desiderio di farla finita con la vita. Inizialmente la donna aveva cercato di capirne le motivazioni, chiedendogli di parlarne e spiegargli perché avesse intenzione di farlo. Terry Day (un ex rapinatore di banche che circa quindici anni fa aveva cambiato decisamente vita, diventando consulente aziendale e lavorando, ironia della sorte, anche con diverse banche) soffriva di depressione da quando negli ultimi due anni era rimasto senza occupazione. Per questo motivo, spinto dalla disperazione, aveva deciso di rivolgersi a una veggente per cercare di sapere che cosa potesse riservargli il futuro. Non sembra che la donna gli abbia rivelato chissà quale futuro tormentato, ancor più del suo presente: come ha detto lei stessa agli inquirenti, lo scopo del suo lavoro è piuttosto quello di sollevare il morale delle persone con previsioni positive. A sentire lei, avrebbe cercato di convincerlo più volte a non commettere il gesto estremo.