BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DOV'E' GHEDDAFI?/ Conquistato il bunker del raìs, ma di lui non c'è traccia: dove si nasconde il Colonnello?

Pubblicazione:mercoledì 24 agosto 2011 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 24 agosto 2011, 11.03

Foto Ansa Foto Ansa

Dov'è Muhammar Gheddafi? La conquista del compound e del suo bunker doveva essere il momento decisivo della sanguinosa guerra civile che da sei mesi si trascina in Libia. Invece di Gheddafi non è stata trovata traccia. Non solo. Nel caos del momento e nell'esultanza precipitosa, i ribelli si sono lasciati sfuggire due dei figli del raìs che si trovavano realmente nel bunker. Si tratta di Bab al-Aziziya. Saif al Islam e Mohammed che sono riusciti a sfuggire alle truppe ribelli. Il bunker di Bab al-Aziziya praticamente non esiste più: ben 64 attacchi aerei ripetuti delle forze Nato lo hanno raso al suolo. Al suo interno però ci sono chilometri di tunnel sotterranei, ma dentro ad essi non si è trovata traccia del dittatore. E proprio mentre i ribelli vi entravano ed esultavano la voce di Gheddafi si è levata via radio ripetendo l'usuale slogan di morte o vittoria. Gheddafi ha poi spiegato che la fuga dal bunker è stata solo una mossa strategica. E' stata poi la volta di una emittente televisiva, al-Rai, che ha trasmesso un altro messaggio del dittatore in cui ha esortato i libici a rimanere a Tripoli, sparpagliarsi per la città, setacciarla e ripulirla dai traditori. "Sono stato un poco in giro a Tripoli con discrezione, senza essere visto dalla gente e non ho sentito che Tripoli fosse in pericolo" ha quindi detto. E' dunque mistero su dove sia adesso realmente Gheddafi. Si fa ogni genere di ipotesi. La Tunisia, per prima, dove Gheddafi godrebbe di forti appoggi e dove vivono tribù che lo potrebbero accogliere. Un'altra zona dove Gheddafi può godere di appoggio è Sirte, la sua città natale. E' poco verosimile invece l'ipotesi Venezuela, anche se il presidente Chavez ha sempre offerto appoggio e disponibilità di accoglienza. Nel Paese sudamericano sarebbe custodito gran parte del tesoro personale della famiglia Gheddafi. Più facile che Gheddafi sia fuggito in un Paese africano: il Sudafrica ha già smentito, mente Zimbabwe e Uganda sembrano rifugi più sicuri. L'intelligence inglese suggerisce di cercarlo negli ospedali: già negli ultimi mesi Gheddafi infatti si era spostato in numerosi di essi, essendo luoghi al riparo dai bombardamenti. I governi di Francia e Inghilterra, i due Paesi che stanno guidando la colazione Nato in Libia, hanno detto di non avere alcuna idea di dove possa essere il Colonello. Mistero sottolineato da una frase del leader dei ribelli, Mustafa Abdel Jalil, rilasciata nel corso di una intervista televisiva: "Nessuno sa dove si trova Muammar Gheddafi''.


  PAG. SUCC. >