BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

STEVE JOBS/ Gli esperti: le foto che lo ritraggono deperito sono false

Pubblicazione:

Foto (Ansa)  Foto (Ansa)

Steve Jobs lascia la guida di Apple e da pochi giorni circolano sul web delle foto che lo ritraggono magrissimo, fragile e deperito. Il sito di gossip Tmz.com, che per primo le ha pubblicate, afferma che le immagini sarebbero state scattate 48 ore dopo l’annuncio dell’addio di Jobs. Il popolo di Internet si è scatenato facendo registrare oltre 1.700 commenti solo nelle prime ore, e tutti si chiedono se quelle foto siano originali o meno. Paolo Attivissimo, grande esperto delle tante “bufale” che circolano nella Rete,  analizza insieme a Paolo Bertotti, fotografo e fototecnico professionista, tutti i dettagli delle immagini che ritraggono Jobs, cercando di mostrarne l’autenticità. L’ex leader di Apple appare molto trasandato, una t-shirt gualcita, sandali con tanto di calzino e una specie di gonna da donna. Gli esperti, come anche molti altri curiosi, si chiedono come mai un personaggio sempre così tanto attento al proprio aspetto scelga di farsi paparazzare in giro per strada conciato in questo modo, soprattutto in un momento così delicato. Bertotti fa anche notare che i contorni della maglietta indossata da Jobs sono molto meno definiti di quelli della gonna, che potrebbe far pensare a un fotomontaggio ben realizzato. Tutto fa pensare a una foto originale anche se, ha commentato Jesse Kunze, esperto di fotografia, ha una qualità molto scarsa, il che potrebbe essere un espediente per celare tutte le manipolazioni effettuate. Il giallo continua e nelle prossime ore scopriremo se la persona immortalata nelle foto è davvero Steve Jobs. Tim Cook, che già in pratica aveva preso il suo posto, è stato subito nominato nuovo Ceo di Apple. E adesso tutti si chiedono cosa succederà. La Borsa americana ha subito reagito male alla notizia, il titolo Apple ha perso nelle contrattazioni diversi punti, il 4,4%. Jobs manterrà il ruolo di presidente, una carica puramente simbolica. Ha inviato una e-mail a tutti i dipendenti Apple: "Se non riesco più ad assolvere alle mie funzioni, vi avevo promesso che sareste stati i primi ad apprenderlo" ha detto Jobs. Quali sono dunque le sue condizioni di salute? Nel 2004 era stato colpito da un cancro al pancreas; nel 2009 un trapianto di fegato. Poi lo scorso 17 gennaio, sempre tramite e-mail, aveva comunicato di aver preso un permesso malattia per occuparsi del suo stato di salute, senza però specificare quali nuovi problemi fossero sopraggiunti. La Apple è un caso straordinario di successo finanziario: è riuscita a posizionarsi in Borsa davanti a giganti come Microsoft e Google e anche più in alto della Exxon, la più importante società petrolifera al mondo.

 





  PAG. SUCC. >