BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

INCIDENTE AEREO/ Shock nel Nevada, velivolo precipita sulla folla (video)

Pubblicazione:sabato 17 settembre 2011

L'aereo precipitato oggi L'aereo precipitato oggi

Sarebbe di tre morti e di oltre cinquanta feriti il bilancio dell'incidente aereo di oggi a Reno, nel Nevada, Stati Uniti. Un aeroplano impegnato in una esibizione è precipitato improvvisamente schiantandosi in mezzo al pubblico che assisteva alle esibizioni in programma. Il bilancio è tutto da stabilire, in quanto molti feriti sarebbero in gravi condizioni: il velivolo, un aereo a elica della Seconda guerra mondiale è infatti caduto sopra a una tenda che ospitava molti spettatori. Lo guidava un pilota esperto seppur anziano, Jimmy Leeward di 74 anni, che aveva in passato preso parte a dozzine di film hollywoodiani. L'aereo era un Mustang P-51 dal nomignolo di Gallopping Ghost, fantasma galoppante, un fantasma che purtroppo si è trasformato in un incubo reale per gli spettatori. Si pensa che il motivo dell'improvviso stallo e della conseguente caduta sia dovuta a un guasto meccanico ma sarà difficile capirlo visto che il velivolo si è praticamente disintegrato. Panico e terrore tra le centinaia di spettatori che sono fuggiti per ogni dove. Un video registrato tempo fa misurava il pilota dell'aereo precipitato oggi che spiegava la modifica che aveva fatto alle ali del suo velivolo per poter andare più veloce. Quella dove è avvenuto l'incidente è il National Championship Air Races, una gara che si svolge tutti gli anni nel mese di settembre. E' una autentica gara di velocità che in alcuni punti si avvicina a poche decine di metri dal suolo mentre i velivoli raggiungono anche i 700 chilometri orari. Non è poi la prima volta che quella manifestazione che si tiene a Reno nel Nevada da anni è oggetto di incidenti mortali. Nel 2007 infatti morirono in un incidente tre piloti, mentre se ne registrano altre tre, di episodi analoghi, negli anni passati. Lo scorso 22 agosto, poi, questa volta in Inghilterra, un jet dell'aviazione militare inglese si era schiantato al suolo durante una esibizione. Apparteneva all'equivalente delle nostre Frecce tricolori. Il pilota inglese era riuscito a evitare di cadere in mezzo agli spettatori, ma aveva perso la vita.


  PAG. SUCC. >