BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARI/ Osama Habashy (scrittore): vi spiego che cosa succederà in Egitto e in Siria

Pubblicazione:

Manifestanti con una foto di Mohamed Bouazizi  Manifestanti con una foto di Mohamed Bouazizi

Perché i ribelli siriani stanno copiando la strategia utilizzata dal Consiglio Nazionale Transitorio di Bengasi, i cui ministri si sono recati più volte in Europa per proporsi al mondo come la nuova guida del Paese. I capi dell’opposizione siriana stanno facendo la stessa cosa, per esempio si sono riuniti tutti insieme in Turchia. E l’effetto di questa strategia sarà letale per Assad, che sarà costretto ad andarsene.

 

Lei ha appena pubblicato un romanzo su Bouazizi, il tunisino che ha dato origine a tutte le rivolte nel mondo arabo. Di che cosa parla?

 

Il romanzo “Cristo senza Torah” intreccia la vicenda di un personaggio d’invenzione, una ragazza dedita all’arte della divinazione chiamata Houda, con le vicende storiche della Tunisia, dalla salita al potere di Ben Alì alla morte di Bouazizi. Houda è fuggita dalla sua famiglia dopo che il padre le ha ucciso l’amante, in quanto non voleva che la figlia si sposasse con un uomo povero.

 

E in che modo ha intrecciato attualità e invenzione?

 

Grazie alla tecnica del sogno. Immagino infatti che Houda incontri nel sogno Bouazizi ancora bambino, che l’invita a seguirlo per raccontarle la sua storia. Il romanzo però non ripercorre tutta la vita di Bouazizi, ma solo pochi momenti fondamentali: la morte del padre, quella del fratello, i soprusi subiti dalla polizia che lo convincono a darsi fuoco. E lo stile che utilizzo nel romanzo è quello del “realismo magico”, la stessa tecnica utilizzata in “Le Mille e una Notte”.

 

Per quale motivo il titolo del romanzo accosta Bouazizi a Cristo?



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >