BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TERREMOTO ALASKA/ 2 settembre, sisma di 7.1 gradi, allarme tsunami

Scossa di terremoto di 7,1 gradi della scala Richter al largo dell'Aalska, vicino alle isole Alueinte. Lanciato l'allarme tsunami. Una scossa analoga fu registrata lo scorso giugno

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Alle ore 12 e 55 italiana, un sisma di 7,1 gradi della scala Richter è stato registrato al largo dell'Alaska, nell'Oceano Pacfici. La profondità rilevata dell'epicentro è di circa trenta chilometri. Ciò ha convinto i responsabili a lanciare un allarme per possibile tsunami. L'epicentro si trova fra le Isole Fox e le isole Aleutine. Fortunatamente non ci sono centri abitati nelle vicinanze: Anchorage, capitale dell'Alaska, dista più di 1500 chilometri, mentre il centro abitato più vicino, Atka, è a quasi duecento chilometri di distanza. Una scossa di analogo livello era stata registrata anche lo scorso giugno, fortunatamente senza conseguenze. Questa zona, detta Cintura del fuoco, è sottoposta a eventi sismici di notevole portata. L'allarme tsunami lanciato copre l'area del Pacifico del nord ed è stato registrato alla una e 56 di notte ora locale. Secondo i calcoli computerizzati, dovrebbe esserci un arrivo di onde comunque di non grossa portata fra quattro o sei ore sulle coste dell'Alaska fino a quelle della California oltre a quelle canadesi A rischio onde anche le isole Hawaii. Nel 1964 l'Alaska fu colpita da quello che è stato poi definito il terzo terremoto più forte dei tempi moderni, dopo quello cileno del 1960 che raggiunse magnitudo 9,5 gradi che provocò circa tremila morti e quello dell'Oceano Indiano del 2004.. Quest'ultimo ha provocato centinaia di migliaia di vittime. La magnitudo registrata nel terremoto dell'Alaksa del 1964 allora fu di ben 9,2 gradi della scala Richter e si scatenò anche uno tsunami Alla fine importi furono 143. Le onde dello tsunami raggiunsero i nove metri di altezza mentre diversi palazzi di Anchorage crollarono durante il sisma durato ben quattro minuti. Fu il terremoto più devastante che abbia mai colpito una regione degli Stati Uniti. Recentemente la costa est degli Stati Uniti è stata copita da una scossa di magnitudo di poco superiore ai cinque gradi. Il sisma ha avuto epicentro alle isole Fox, nell'arcipelago delle Aleutine, una zona spopolata dell'Alaska.

© Riproduzione Riservata.