BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

TURCHIA/ Autobomba nel centro di Ankara, numero di morti imprecisato (Video)

Una violenta esplosione nel centro della capital eturca di Ankara. Non si conosce il numero ufficiale dei morti, si parla di due vittime e decine di feriti

L'esplosione di oggi ad AnkaraL'esplosione di oggi ad Ankara

Esplosione nel centro di Ankara, la capitale della Turchia. Al momento le notizie sono ancora frammentarie: il sindaco del distretto metropolitano di Cankaya dove è avvenuta l'esplosione smentisce ci siano morir, ma l'ambasciata italiana invece parla di due persone decedute.  Conferma si tratti di un attentato terroristico il vicepremier turco Bulent Arinc, mentre il ministro per la cultura e il turismo non vuole spingersi a parlare di atto di terrorismo, o almeno spera non lo sia. Al momento c'è paura che nella zona si trovino altre auto bomba e tutto il quartiere è stato chiuso al traffico e le abitazioni nei pressi fatte sgombrare. E' comunque già stata arrestata una persona, una donna. L'esplosione è avvenuta davanti a un edificio governativo sede dell'amministrazione del distretto di Cankaya, nel quartiere commerciale di Kizilay. Sarebbero espose sei vetture parcheggiate nelle vicinanze. L'ambasciata italiana si è subito attivata per sapere se ci fossero cittadini italiani coinvolti. Ad Ankara sono quasi duecento i nostri connazionali che ci vivono, mentre non si sa al momento il numero dei turisti, sebbene la capitale turca non faccia parte delle mete turistiche di chi visita il Paese. Sono stati contattati gli ospedali cittadini per avere notizie. L'ambasciata comunque escluderebbe che ci siano italiani coinvolti nell'episodio. La Turchia è da decenni coivolta in attentati terroristici a opera della minoranza curda vittima di pesanti persecuzioni da parte delle autorità di quel Paese. Al momento non si hanno notizie su chi ci sia dietro l'esplosione che avviene in un momento particolare per la politica estera del Paese, che ha chiuso i rapporti di decennale amicizia con Israele e si è avvicinata in modo palese alla Palestina. Secondo la stazione televisiva turca Ntv ha comunicato che quello che è saltato in aria era un minubs. L'esplosione ha fatto saltare in aria vetri di finestre e un incendio è stato domato prontamente dai vigili del fuoco. In tutta la zona le autorità stanno cercando altri ordigni esplosivi.