BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

RUSSIA/ Precipita aereo con a bordo la squadra di hockey: 43 morti (video)

Pubblicazione:giovedì 8 settembre 2011

Uno Yak-42 Uno Yak-42

RUSSIA: PRECIPITA AEREO, MUOIONO I COMPONENTI DI UNA SQUADRA DI HOCKEY -  Il decollo e dopo pochi secondi lo schianto. Lo Yak-42 che trasportava l’intera squadra di hockey del Lokomotiv, militante nella massima divisione, si è sollevato in aria per qualche secondo per poi precipitare al suolo, in Russia, nella regione di Yaroslavl, causando la morte di 43 persone tra membri dell’equipaggio, giocatori, allenatore, magazzinieri, massaggiatori e addirittura quattro ragazzi delle giovanili che avevano avuto la possibilità di poter assistere alla prima partita del campionato contro la Dynamo. Le cause del disastro sono ancora da accertare e tutto sarà più chiaro quando verranno recuperate le scatole nere: c’è chi ha visto il muso dell’aereo piegarsi improvvisamente verso il basso, o chi racconta di aver visto una collisione con un’antenna radio. Gli esperti fanno comunque sapere che potrebbe trattarsi di un errore del pilota, che non avrebbe calcolato a dovere il tempo di corsa sulla pista. A Yaroslavl, da domani fino a domenica, sono stati proclamati tre giorni di lutto e il leader del Cremlino Dmitri Medvedev si recherà sul luogo del disastro prima di partecipare al forum internazionale sulla Politica Globale, proprio a Yaroslavl. E proprio il forum e l’affollamento all’aeroporto dovuto a questo avevano costretto la squadra a rinviare la partenza di un giorno, ma è naturalmente escluso che questo possa aver avuto in qualche modo a che fare con il disastro. Tra le vittime, la stella della Lettonia Karlis Skrastins, con alle spalle una lunghissima carriera nella Nhl, e il portiere svedese Stefan Liv, oro olimpico a Torino 2006 con la propria nazionale; poi c’era il capitano, Karel Rachunek, e Josef Vasicek, vincitore del titolo Nhl nel 2006 e dei Mondiali nel 2005. L’aereo doveva portare la squadra a Minsk per disputare la prima partita del campionato per il Lokomotiv, e nel momento dello schianto al suolo era invece in corso il primo incontro della nuova stagione, tra Ufà e Mytishchi, che all’arrivo della notizia è stato immediatamente sospeso, mentre poco dopo le autorità sportive hanno fatto sapere di aver deciso di rinviare anche il campionato.


  PAG. SUCC. >