BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

PAKISTAN/ Sana Saleem: da musulmana combatto le violenze anti-cristiane

Immagine d'archivio (Infophoto)Immagine d'archivio (Infophoto)

Questo non è vero. Non è possibile generalizzare, affermando che le forze dell’ordine o gli imam siano meno tolleranti delle altre persone. Gli agenti, rappresentando l’autorità, hanno maggiori responsabilità nel mettere da parte i loro pregiudizi e rispettare la legge. Le forze dell’ordine talora hanno vacillato, mentre altre volte hanno ottenuto maggiori successi. E anche gli stessi imam a volte hanno abusato della loro posizione, ma questi fatti non sono rappresentativi dell’intera comunità del clero musulmano.

In Pakistan è in corso uno scontro tra potere giudiziario e governo. Le eventuali dimissioni del premier Yousaf Raza Gilani aumenterebbero o diminuirebbero la libertà religiosa in Pakistan?

No, non è probabile che il governo si dimetta, anche se al momento non è possibile escludere l’ipotesi delle elezioni anticipate. Le dimissioni causerebbero la destabilizzazione delle istituzioni, colpendo l’attività di governo e provocando quindi una scarsa capacità di fare rispettare le leggi.

(Pietro Vernizzi)

© Riproduzione Riservata.