BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CASTRO IN COMA PROFONDO (?)/ La Rete diffonde la notizia, ma non ci sono conferme

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

Fidel Castro in coma profondo? Non è la prima volta che Internet fa rimbalzare una notizia del genere, anzi in passato si è detto che il celebre dittatore comunista fosse addirittura morto. E non una volta sola, ma diverse, però la notizia è sempre stata smentita. Notizie del genere sono uno dei divertimenti dei navigatori della Rete che partendo da social network come twitter le fanno rimbalzare ovunque: sono molte le celebrità da quelle della politica a quelle del mondo del cinema o della musica a essere state "uccise" dalla Rete. L'ultimo caso riguarda ancora Fidel Castro che questa volta sarebbe dato in coma profondo. A diffondere la notizia però non un navigatore con la voglia di creare un po' di caos ma l'edizione online di un quotidiano venezuelano, "El Nacional". Dunque una fonte che potrebbe anche essere attendibile, non solo in quanto giornale ma anche perché del Venezuela, Paese che grazie al suo dittatore, Hugo Chavez, gode di strettissimi legami con Cuba. Chavez, recentemente rieletto al quarto mandato presidenziale, è anche amico personale di Castro. Ebbene questo quotidiano parla di morte cerebrale: Castro, 86 anni, sarebbe tenuto in vita grazie a un respiratore artificiale. C'è poi un giornalista cubano, Alberto Muller, residente però come tanti cubani fuggiti dalla dittatura a Miami negli Stati Uniti, che scrive sul suo blog che Castro è malato da mesi di demenza senile e le sue condizioni negli ultimi tempi si sono aggravate e di molto. Non può neanche permettersi di sedere a tavola per mangiare con la famiglia. Inoltre non riuscirebbe neanche a parlare e a camminare. Infine anche lui aggiunge che Castro non è in grado di respirare in modo autonomo. Interviene sul caso anche la famosa blogger cubana Yoani Sanchez, recentemente arrestata e poi rilasciata, che dice che un sacco di gente le chiede informazioni sullo stato di Castro, ma lei non ne ha. La Sanchez dice che dietro a tutte queste notizie sulla morte di Fidel Castro ci sia il suo stesso regime che le diffonde, per poi smentirle e rassicurare tutti i cubani che Castro è sempre in vita.


  PAG. SUCC. >