BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Esteri

DIARIO DAGLI USA/ Due passi in un'America che tv e giornali in Europa non raccontano

InfophotoInfophoto

Ma tra tutte le scene, quella che più mi colpisce, è un anziano senza una gamba che viene ad aprirci la porta muovendosi a quattro zampe. Non ha protesi, né stampelle, né carrozzina, ci dice. Probabilmente perché non ha un’assicurazione sanitaria, penso io, ma non oso chiederglielo. Ed è proprio in quel momento che mi viene da pensare che l’America, quella che conosciamo da giornali e televisione, forse si è fermata dietro di noi.

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
28/10/2012 - Buon lavoro! (Giuseppe Crippa)

Giacomo, sto seguendo da qualche giorno il tuo lavoro e le tue corrispondenze e li apprezzo entrambi, ma tifo per l’ “altra squadra”: Romney non è un certo un genio, ma conosce l’economia meglio dell’attuale presidente e Ryan è un giovane padre dotato di senso religioso. Anche se perderai, come spero, avrai fatto una bella esperienza che potrai usare qui in Italia il prossimo aprile…