BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

OBAMA vs ROMNEY/ Barack, un pugile suonato che aspettava solo il gong

Foto Infophoto Foto Infophoto

E' stato tropo "polite", troppo corretto, e a un certo punto non riusciva più a parare i colpi perché erano colpi fattuali. Romney infatti è stato molto bravo per tutto il corso del dibattito e questo ha spiazzato Obama.

 

Si dice che Obama cercasse il dialogo con il suo avversario.

 

Ha provato a replicare da presidente cercando il confronto su un terreno elevato e non è voluto andare su quel terreno che gli americani chiamano "negative", cioè l'attacco diretto. Ad esempio non ha puntato sui vari scandali fiscali che hanno colpito recentemente il suo avversario. Questo evidentemente in un dibattito televisivo lo ha pagato caro perché ha lasciato condurre a Romney la partita.

 

Quanto pesa un dibattito televisivo nelle sorti della campagna elettorale americana?

 

Ogni dibattito così come ogni campagna presidenziale fa storia a sé. Tanti dibattiti televisivi hanno pesato sull'andamento della campagna elettorale e poi sul voto finale e tanti dibattiti sono passati del tutto inosservati e ininfluenti. Di solito il dibattito influisce quando qualcuno fa una gaffe o quando qualcuno fa una battuta particolarmente ad effetto. 

 

Tipo?

 

Penso a Reagan contro Mondale quando disse: non approfitterò della sua esperienza basata sulla sua giovane età, che era un modo per rovesciare le accuse che venivano fatte proprio a Reagan di essere troppo anziano per un secondo mandato. Oppure gaffe come quelle di George Bush Senior quando venne ripreso a guardare l'orologio oppure a sospirare a microfoni aperti. Non so se il dibattito di ieri cambierà il corso della campagna elettorale, sicuramente cambia il momento. Teniamo conto che Obama era favorito, i sondaggi lo danno in testa soprattutto negli Stati chiave e questo, si sa, è la cosa decisiva. 

 

E Romney invece?

 

Fino a ieri non convinceva, mentre ora il dibattito riuscito lo mette sotto una nuova e più fresca luce. Questo sicuramente può cambiare quanto meno la campagna nei prossimi dieci o quindici giorni. Bisogna vedere se riesce a mantenere questa forza e freschezza che ieri si è conquistato. 

© Riproduzione Riservata.