BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ELEZIONI VENEZUELA/ Chavez rieletto presidente per la quarta volta

Pubblicazione:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

Ha vinto Hugo Chavez, che adesso ottiene il quarto mandato consecutivo alla guida del suo Paese, il Venezuela. Ha ottenuto il 54% delle preferenze contro il 45 del suo rivale, il candidato delle opposizioni Henrique Capriles. Nel dettaglio, Chavez porta a casa 7 milioni e 400mila voti, il 54,2% e Capriles 6 milioni e 200mila voti, il 45%. Una differenza pari dunque a poco più di un milione di voti, segno di una opposizione finalmente in grado di esprimere la sua sfiducia al presidente-dittatore seppure non capace di batterlo. E' da vedere poi quanto regolare sia stato il voto, ma Chavez è ancora presidente. Non è un trionfo il suo, se si pensa che nel 2006 Chavez ottenne il 63% delle preferenze: da allora ha perso dunque quasi dieci punti percentuali ed è significativo tenendo conto del controllo totale che Chavez ha su tutto lo Stato e i suoi apparati. L'opposizione sei anni fa era ferma invece al 36%. Ovviamente un presidente-dittatore che grazie al controllo totale della produzione del petrolio venezuelano si può permettere di alzare il salario minimo e le pensioni e allungare le ferie, continua a ottenere la maggioranza, poco importa che abbia praticamente cancellato la democrazia. Per ottenere questo controllo Chavez ha in pratica cancellato il settore privato e costruito un gigantesco apparato statale dove ha inserito milioni di lavoratori che ringraziano e lo votano. Tutto nell'ambito del suo programma annunciato da tempo, definito socialismo del XXI secolo. E' da notare però che il numero delle persone che si è recata a votare è aumentata del 6% rispetto al 2006, e si tratta sicuramente di gente che ha votato contro Chavez. Il quale ha ovviamente festeggiato la vittoria affacciandosi dal palazzo presidenziale brandendo la spada di Simon Bolivar, l'uomo che portò il Venezuela all'indipendenza. "Viva la patria, viva l'allegria, viva il socialismo, hasta la victoria siempre" è stato il suo saluto. Visto che il mandato presidenziale in Venezuela dura ben sei anni, Chavez resterà in carica fino al 2018: tenendo conto che è salito al potere nel 1998, si tratterà di un ventennio di potere assoluto. L'unica domanda è quella riguardante il suo stato di salute: come si sa Chavez lo scorso anno è stato operato per due volte per un tumore da cui non sembrava essersi rimesso molto bene. 


  PAG. SUCC. >