BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BRITISH PETROLEUM/ Inquinamento Golfo del Messico: multa fino a cinque miliardi di dollari

Sarà resa nota ufficialmente stasera la sentenza del Dipartimento di giustizia americano sul caso inquinamento Golfo del Messico: la multa potrebbe essere di 5 miliardi di dollari

Foto Infophoto Foto Infophoto

La perdita di petrolio che nel 2010 provocò l'inquinamento di una vasta aera del Golfo del Messico: come si ricorda fu il danneggiamento di una piattaforma petrolifera della società British Petroleum a provocare il danno. E' arrivata adesso la sentenza - seppur ancora non ufficiale - del dipartimento di giustizia americano. Il danno maggiore fu infatti subito all'interno delle acque territoriali statunitensi e a essere colpite furono anche le coste nelle vicinanze della città di New Orleans. Secondo una fonte che ha chiesto di rimanere anonima, la sentenza prevede una multa che va dai tre ai cinque miliardi di dollari: in pratica, la multa più alta mai assegnata nella storia della giustizia americana. Tra le motivazioni di una sentenza del genere, sempre secondo la fonte anonima, l'aver mentito da parte dell'azienda inglese davanti al Congresso americano sulla reale quantità di petrolio che stava fuoriuscendo dalla piattaforma. Furono milioni i barili di petrolio riversati nelle acque per un periodo che arrivò a toccare quasi i novanta giorni. Ci furono poi undici morti causati dall'esplosione sulla piattaforma: la Corte americana avrebbe chiamato a rispondere di omicidio colposo due dirigenti della compagnia. Questa è ovviamente l'accusa più grave dal punto di vista umano, dal punto di vista ambientale invece la colpa della compagnia inglese è gravissima. Si è infatti appurato dalle indagini tenute che l'allarme anti fuga petrolio era stato disattivato da alcuni mesi. Rimane poi l'aver mentito sulle reali quantità di petrolio scaricato in acqua, dato che è stato così impedito di ricorrere ai mezzi di soccorso anti inquinamento necessari che avrebbero potuto rendere meno pesante i danni subiti dall'ambiente. A dare tutte questa serie di notizie sulla causa contro la BP, che ripetiamo sono di fonte anonima e dunque eon confermate ufficialmente in quanto la sentenza verrà resa nota solo oggi in serata, la televisione inglese Bbc. Infine la Bbc fa sapere che l'accordo raggiunto tra la compagnia e il dipartimento americano prevede anche una dichiarazione di colpevolezza ufficiale della Bp stessa.